l\'esperto risponde
In questa sezione potete rivolgere le vostre domande a vari specialisti. Le risposte saranno pubbliche, ma garantiremo l´anonimato cambiando nomi e situazioni. Le risposte complete degli specialisti arriveranno anche direttamente a voi nella vostra casella mail.

fai la tua domanda
Roberta chiede:

In alcuni momenti è come se non volessi più mia figlia

D: Salve, mi chiamo Veronica e ho 26 anni! ho una figlia di 6 anni! Nel periodo di gravidanza fino al periodo della sua nascita mi sentivo veramente felice e soddisfatta di essere una mamma e quindi non mi creavo il problema di essere sola, anche se al mio fianco ho avuto sempre mio suocero attento in tutto e un grande supporto per mia figlia come anche mio marito, che però, con il suo lavoro, non era molto presente e certe volte mi trovavo sola! Durante la crescita di mia figlia vedevo i suoi cambiamenti anche caratteriali, che scoprendo ho capito che erano normali, mi trovavo a combattere da sola a farle capire il no e il sì… ma mio suocero, essendo premuroso, diceva sempre di lasciarla che era piccola…..è vero aveva solo 3 anni, ma con un carattere ribelle, che io comunque in alcun modo pian piano dovevo frenare ed io chiedevo anche a mio marito e a mio suocero di aiutarmi in questo ma loro non lo hanno fatto! Mi son trovata esaurita e mi sentivo sola! Mia figlia era stata comunque viziata ed è viziata anche ora, anche se ammetto, di meno! Il mio cervello non capiva più niente, era come se mi istigasse ad azioni pericolose contro mia figlia, che ringraziando Dio non ho fatto!Vedevo tutto negativo! Questo mi è successo due anni fa circa… Non è stato facile per me rialzarmi anche se comunque sono andata a parlare del problema ad un psichiatra che mi desse degli ansiolitici e degli antidepressivi, che io con il tempo ho annullato per mia scelta, perché mi son data la forza di farcela! ho assunto anche dei FIORI DI BACH che ora dovrei continuare… mi sento strana in certi momenti, mi sembra di udire voci nel cervello, di avere perdita di memoria e di ripetere sempre le stesse parole o domande! non succede sempre ma spesso capita! perché? alcune volte mi domando piangendo “perché il desiderio che avevo di creare una famiglia visto che io non ho avuto una famiglia migliore, e la voglia che mia figlia nascesse per crescerla sembra quasi stia per svanire alcuni momenti? Come se non la volessi più? Spero di avere delle risposte e di essere aiutata, grazie!

R: Cara Roberta, forse l’interruzione dei farmaci è stata troppo precoce, la depressione non è pigrizia e non basta volercela fare da soli, a volte è importante un aiuto e non solo farmacologico. Solo la psicoterapia permette permette una ristrutturazione cognitiva ed affettiva. Cari Saluti A. Bramante

Vota:
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Caricamento ... Caricamento ...
top
IL FORUM


Condividi con la nostra community di mamme i tuoi problemi!

TROVA AIUTO

Seleziona la tua regione: