l\'esperto risponde
In questa sezione potete rivolgere le vostre domande a vari specialisti. Le risposte saranno pubbliche, ma garantiremo l´anonimato cambiando nomi e situazioni. Le risposte complete degli specialisti arriveranno anche direttamente a voi nella vostra casella mail.

fai la tua domanda
Noemi chiede:

A volte sento mio marito poco presente per me e per nostra figlia

D: Ciao sono Noemi, una neomamma di 25 anni. La mia vita, Camilla, ha ora esattamente 6 mesi e 25 giorni, è nata il 1 agosto 2010 rendendomi la persona più felice del mondo. Immagino che la maggior parte delle frasi sono le stesse che si ripetono in ogni messaggio, cosa dovrei avere io di speciale ai vostri occhi per essere considerata diversamente dalle altre neomamme? Anche perché sono una a cui  piace vedere quasi sempre il lato positivo delle cose e raramente mi rassegno a vederla grigia. In realtà penso di essere molto fortunata, ho una famiglia che amo con tutta me stessa, mio padre e mia madre sono gli angeli della mia vita, non passa mezza giornata che non ci sentiamo e siamo affiatatissimi, adoriamo stare insieme e ci vogliamo un bene dell’anima. Mia sorella è la mia piccolina, ho sempre pensato che il mio compito fosse dover proteggerla sempre e comunque, nel momento in cui lei ha avuto un bimbo prima di me, ho capito che dovevo starle ancora più accanto, ma anche se le sono stata vicino, solo ora capisco veramente. Il mio nipotino è un raggio di sole che riempie la vita di tutti noi. Il mio fidanzato ed io stiamo insieme da otto anni e mezzo e ci amiamo tanto tanto e così è arrivata la mia vittoria più grande Camilla. È una bambina meravigliosa, è troppo brava, non mi hai dato nessun problema, anche la gravidanza e il parto sono stati eccezionali!La cosa che a volte mi butta un po’ giù è che mio marito non c’è mai, sempre e solo lavoro, così hanno fatto i suoi e così sta facendo lui, la mamma a casa coi figli e il padre a lavoro dalle 7 del mattino fino alle 9 di sera. Questo mi fa sentire un po’ stanca perché mi sembra di avere tutto sulle mie spalle: la gestione della casa, e soprattutto la cura completa della mia piccola, io amo star con lei, infatti non tornerò neppure a lavoro perché voglio godermela in tutto e per tutto, ma se il papà fosse più presente sarebbe bellissimo per me e specialmente per Camilla. Forse sono solo io che non mi accontento, o forse mi sento un po’ trascurata, magari ho solo bisogno di più attenzioni e di qualche coccola in più… In effetti mentre scrivo mi rendo conto che forse ho solo bisogno di prendere un attimo per me ed esternare qualche pensiero ma non vorrei con questo rubare tempo a chi magari ha più bisogno di me. in ogni caso grazie per avermi ascoltata, esserci per le neo mamme ed avere qualcuno su cui contare è bellissimo, e non bisogna avere paura di chiedere aiuto.

R: Cara Noemi, probabilmente scrivere i suoi pensieri e le sue emozioni le ha permesso di fare un po’ di chiarezza rispetto a quello che sta vivendo. In effetti, è molto importante prendersi degli spazi personali e trovare del tempo per sé, così come è importante riuscire ad esprimere il proprio punto di vista al proprio marito, sopratutto in questo periodo, per decidere insieme come costruire al meglio le relazioni all’interno della famiglia. Spero che la sua forza e le sue riflessioni siano di aiuto ad altre neo-mamme come lei. Un caro saluto, O.N.Da – Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna.

Vota:
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Caricamento ... Caricamento ...
top
IL FORUM


Condividi con la nostra community di mamme i tuoi problemi!

TROVA AIUTO

Seleziona la tua regione: