home | esperto risponde | gravidanza | Depressione...
l\'esperto risponde
In questa sezione potete rivolgere le vostre domande a vari specialisti. Le risposte saranno pubbliche, ma garantiremo l´anonimato cambiando nomi e situazioni. Le risposte complete degli specialisti arriveranno anche direttamente a voi nella vostra casella mail.

fai la tua domanda
Ylenia chiede:

Depressione post partum dopo un parto cesareo: può ricapitarmi?

D: Salve, ho 25 anni e sono mamma di due splendide bambine di 4 e 2 anni, la prima nata con parto naturale, ho rotto le acque, ho iniziato il travaglio in modo naturale e dopo dieci ore ho dato alla luce la mia bimba! Il secondo parto, purtroppo un taglio cesareo perché la piccola si presentava in posizione podalica. Dopo il taglio cesareo la ripresa è stata ottima, ma dopo circa una settimana dopo aver levato i punti ecco che inizia l’incubo! Ho iniziato con uno svenimento improvviso!
Meno male che c’era mio marito, non riuscivo più ad allattare la mia bambina, attacchi di panico e depressione sono arrivati come un fulmine a ciel sereno! Dopo essermi recata per ben 4 volte in pronto soccorso, ecco che all’ultima chiamano la psichiatra e mi dice che è solo depressione post-partum, solo? E’ stato un incubo vero e proprio! Curata, ora sto meglio e non assumo più nulla!! Ora… Vorrei avere un altro bimbo ma non ho intenzione di sottopormi nuovamente ad un taglio cesareo! Ho paura che ricapiti tutto! Un terrore indescrivibile, e vorrei avere un parto normale… È possibile? E la depressione può tornare a far visita? Aiuto! Grazie mille per la risposta.

R: Cara Ylenia, un pregresso taglio cesareo non comporta di per sé un’indicazione assoluta alla ripetizione del taglio cesareo in una nuova gravidanza. E’ pur vero però che se ci sono state complicazioni durante il parto precedente o se ci saranno durante la nuova gravidanza, è possibile che si ripresenti la possibilità di effettuare una nuova operazione. Per questo, le consiglio di rivolgersi alla ginecologa di fiducia che potrà darle ulteriori spiegazioni e potrà monitorare la situazione in una prossima gestazione.
Per quanto riguarda la depressione post-partum, non è detto che si ripresenti nuovamente. Quello che può fare è farsi seguire da una psicologa già durante la gravidanza, come atto di prevenzione rispetto all’insorgere di un nuovo stato depressivo nel post- partum. Preparandosi, metterà le basi per non vivere una nuova “emergenza”.
Cari saluti, O.N.Da – Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna.

TAG:
Vota:
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Caricamento ... Caricamento ...
top
IL FORUM


Condividi con la nostra community di mamme i tuoi problemi!

TROVA AIUTO

Seleziona la tua regione: