l\'esperto risponde
In questa sezione potete rivolgere le vostre domande a vari specialisti. Le risposte saranno pubbliche, ma garantiremo l´anonimato cambiando nomi e situazioni. Le risposte complete degli specialisti arriveranno anche direttamente a voi nella vostra casella mail.

fai la tua domanda
Domenico chiede:

La depressione post partum aumenta la possibilità di ricaduta?

D: Buongiorno, abbiamo scoperto da qualche giorno di aspettare un bambino. Siamo già genitori di una bimba di tre anni. Durante la prima gravidanza mia moglie ha avuto delle crisi legate al senso di inadeguatezza nel gestire la bimba; crisi che sono diventate fobie dopo qualche giorno che la bimba era nata: paura di affacciarsi al balcone, senso di vuoto, paura di farle del male, non volerla vedere e cosi via.
Ci siamo recati in ospedale dove abbiamo avuto un colloquio con una psichiatra, la quale ci ha messo in guardia del fatto che poteva trattarsi di una cosa seria. Su suo consiglio, ho tenuto mia moglie tre giorni sotto controllo, dopo lentamente è tornato tutto alla normalità. Mia moglie vive da sempre in conflitto con i propri genitori (incomprensioni, rabbia mai superata). Alla luce di questa nuova gravidanza vorrei sapere se le crisi potrebbero ripresentarsi e per questo vorrei evitare di vivere quello che abbiamo vissuto chiedendovi un consiglio su come comportarmi e azioni da intraprendere. Grazie in anticipo per quello che mi risponderete e per la disponibilità accordatami.

R: Caro Domenico, gli episodi psicotici nel post-partum, quando vengono riconosciuti e adeguatamente trattati, hanno una prognosi generalmente buona, tanto da essere considerati particolarmente curabili e con un esito migliore rispetto alle altre forme di psicosi. In alcuni studi viene però evidenziato che l’aver vissuto uno di questi episodi aumenta la possibilità di ricaduta nei casi di successiva maternità, tanto da giustificare un attento monitoraggio delle condizioni psichiche durante la gravidanza e dopo il parto.
Quello che può fare quindi, in un’ottica preventiva, è mantenere i contatti con il medico specialista durante tutto il periodo della gestazione e nel post-partum, in modo da valutare attentamente le condizioni di sua moglie. Cari saluti, O.N.Da – Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna.

Vota:
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Caricamento ... Caricamento ...
top
IL FORUM


Condividi con la nostra community di mamme i tuoi problemi!

TROVA AIUTO

Seleziona la tua regione: