l\'esperto risponde
In questa sezione potete rivolgere le vostre domande a vari specialisti. Le risposte saranno pubbliche, ma garantiremo l´anonimato cambiando nomi e situazioni. Le risposte complete degli specialisti arriveranno anche direttamente a voi nella vostra casella mail.

fai la tua domanda
Francesca chiede:

Troppo ansiosa?

D: Buongiorno, sono mamma di due bimbi di quattro e otto mesi. Sono piena di paure. Non riesco ad affrontare nemmeno un raffreddore della piccola che penso subito che stia male, che sia in affanno, che potrebbe avere problemi respiratori. Soffro tanto per questo. Ero molto più tranquilla con il primo figlio. Con la piccola sono sicuramente più stressata. Ho ricominciato a lavorare presto e ho la responsabilità anche dell’altro bimbo. Non ho cura di me come una volta. Per mancanza di tempo non riesco a fare nulla per me e non mi riconosco. Non sono riuscita neppure a smaltire tutti i chili presi in gravidanza. Mi sento brutta e infelice. Mio marito non c’è durante la settimana per che lavora all’estero e io sono sempre sola. Amo i miei figli e sto bene con loro, è che mi preoccupo tanto per tutto. Non sono lucida. Sono sempre in ansia. Cerco di essere una buona madre. Vorrei essere più tranquilla… non ci riesco…

R: Quando, dopo il parto, bisogna tornare al lavoro prima di quando si vorrebbe fare, puó capitare di sentirsi ansiosi e/o depressi in seguito alla separazione dal proprio piccolo con il quale si é vissuto per cosí a lungo durante la gravidanza. Occorre tempo per accettare serenamente la separazione. Essere da soli a gestire due figli piccoli e un lavoro fuori casa non é facile. E’ importante trovare degli aiuti, compatibilmente con le proprie possibilitá. Se il proprio partner, infatti, é lontano per la maggior parte del tempo, occorre rivolgersi a genitori, parenti, amici ed eventualmente valutare la possibilitá di ricevere altri aiuti esterni. Questo perché, per il proprio benessere psicologico, é importante avere degli spazi per sé, per quanto siano limitati. Ció permette di essere più riposati e quindi tranquilli e meno ansiosi nel rapporto con i propri figli e, in generale, nella gestione della vita quotidiana. Inoltre, rivolgersi ad uno psicologo con il quale poter parlare delle proprie paure e difficoltá puó essere molto utile. Essere madre non é sempre facile ed é assolutamente legittimo chiedere aiuto, per stare meglio con se stessi e con i propri figli. Cari saluti, O.N.Da – Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna

Vota:
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Caricamento ... Caricamento ...
top
IL FORUM


Condividi con la nostra community di mamme i tuoi problemi!

TROVA AIUTO

Seleziona la tua regione: