l\'esperto risponde
In questa sezione potete rivolgere le vostre domande a vari specialisti. Le risposte saranno pubbliche, ma garantiremo l´anonimato cambiando nomi e situazioni. Le risposte complete degli specialisti arriveranno anche direttamente a voi nella vostra casella mail.

fai la tua domanda
Claudio chiede:

Un compagno preoccupato

D: Buongiorno sono un marito che non sa più cosa fare per aiutare la propria compagna. Sono passati circa 3 mesi da quando è nato mio figlio, all’inizio erano casi sporadici in cui la mia compagna cambiava di umore e io quindi pensavo fosse normale, che fosse dovuto allo stress. Ora mi sto rendendo conto che non è così. A volte registra repentini cambi d’umore senza un motivo e scoppia in gran pianti, con le colpevolizzazioni piu svariate. Sono arrivato a pensare che forse il problema sono io a questo punto,  non so cosa fare di più perchè a questo punto anche la comunicazione è diventata difficile.

R: Gentilissimi, se la sua compagna soffre di repentini cambi d’umore, grandi pianti e colpevolizzazioni, questo significa che sta vivendo una sofferenza e una difficoltà che molto probabilmente hanno a che fare con il post-partum. Il problema non è lei, come scrive, ma questo disagio, che va compreso e curato. E’ normale in questi casi che una delle prime conseguenze sia la difficoltà di comunicazione, soprattutto con il partner. Cerchi di aiutare la sua compagna a vedere un medico o a fare un colloquio psicologico. Un caro saluto, O.N.Da – Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna

Vota:
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Caricamento ... Caricamento ...
top
IL FORUM


Condividi con la nostra community di mamme i tuoi problemi!

TROVA AIUTO

Seleziona la tua regione: