l\'esperto risponde
In questa sezione potete rivolgere le vostre domande a vari specialisti. Le risposte saranno pubbliche, ma garantiremo l´anonimato cambiando nomi e situazioni. Le risposte complete degli specialisti arriveranno anche direttamente a voi nella vostra casella mail.

fai la tua domanda
G. chiede:

Mi sento brutta, triste, incapace, sola, incompresa.

D: Buonasera, sono mamma di una bambina di quasi due mesi. Gravidanza bellissima, parto complicato ma andato bene e poi….e poi per me è iniziato un incubo e mi sento uno schifo anche solo nello scriverlo. Mi sento brutta, triste, incapace, sola, incompresa. Come se non bastasse mio padre sta morendo e quindi mi sento anche arrabbiata e molto in colpa, perché avendola bimba piccola no posso stargli accanto. A volete penso di odiare mia figlia per questo, e provo altro senso di colpa anche per averlo solo pensato. Non esco mai, non voglio vedere nessuno, non riesco a curarmi un pò,  mio marito dorme in un altra stanza con la scusa che la bimba non dorme mai. Sono a pezzi e occuparsi di un neonato on queste condizioni è davvero dura.

R: Cara G., sta vivendo una situazione sicuramente dolorosa, nel dividersi ma anche nel tenere insieme dentro di sè , la nascita della sua bimba e la malattia di suo padre. Tra le righe individua già quale potrebbe essere la strada per affrontare questo stato: il prendersene cura, il riprendere un contatto con gli altri e sopratutto con suo marito. Si faccia aiutare da uno psicologo per superare questo difficile momento. Cari saluti, Onda

Vota:
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Caricamento ... Caricamento ...
top
IL FORUM


Condividi con la nostra community di mamme i tuoi problemi!

TROVA AIUTO

Seleziona la tua regione: