l\'esperto risponde
In questa sezione potete rivolgere le vostre domande a vari specialisti. Le risposte saranno pubbliche, ma garantiremo l´anonimato cambiando nomi e situazioni. Le risposte complete degli specialisti arriveranno anche direttamente a voi nella vostra casella mail.

fai la tua domanda
F. chiede:

Forti capogiri e dolori

D: Gentile Dottore, sono una neomamma, ho partorito 3 mesi fa. Il parto é stato difficile, ho avuto la febbre alta per un’infezione, il mio bambino é stato in terapia intensiva e siamo stati in ospedale per 10 giorni. Ora il bambino sta bene e fino a 2 settimane fa lo allattavo esclusivamente al seno. Ho deciso di smettere di allattare perché mi é tornata la cefalea, di cui soffrivo prima della gravidanza; sto togliendo il latte piano piano ed ora lo all’atto solo la sera. Già dalla gravidanza prendo integratori di vitamine e ferro. Da una settimana circa ho forti capogiri, dolori articolari a abbraccia, mani e gambe, dolori al collo e alla schiena e all’orecchio sx. Ho fatto esami sangue, tac all’encefalo e visita dall’otorino e va tutto bene…non so cosa pensare…ammetto che questi tre mesi sono stati difficili perché il mio bambino ha sofferto parecchio di coliche e voleva stare sempre in braccio..che cosa mi consiglia? Grazie in anticipo per l’attenzione.

R: Cara F., purtroppo le condizioni del tuo parto non sono state per niente semplici; hai dovuto affrontare ardui ostacoli che hanno messo a dura prova sia te stessa che il tuo bambino, sopratutto in un periodo che già di per sè è molto delicato. Rispetto al porre fine all’allattamento, non entro in merito poiché do per scontato che tu ne abbia già parlato con il pediatra che vi sta seguendo. Per quanto riguarda, invece, le difficoltà psicofisiche che stai sperimentando in questo momento, ti consiglierei a tal riguardo di chiedere supporto; in primo luogo ai familiari per cercare così di sgravarti un po’ dalle tante responsabilità che il ruolo di mamma richiede e, in secondo luogo, di contattare un professionista della salute mentale per monitorare assieme a te, eventualmente anche farmacologicamente, il nuovo percorso che stai intraprendendo con il tuo bambino e sostenerti così anche nelle normali difficoltà che questo comporta. Cari saluti, Onda.

Vota:
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Caricamento ... Caricamento ...
top
IL FORUM


Condividi con la nostra community di mamme i tuoi problemi!

TROVA AIUTO

Seleziona la tua regione: