l'esperto rispondePost Partum

A chi rivolgermi?

D: Salve, sono una mamma di una bambina di 7 mesi. Credo di riconoscere in me i sintomi della depressione post partum (ansia, insonnia, forte stanchezza e spossatezza, paura di non farcela, momenti di angoscia e disperazione, sensazione di alienazione, momenti di tristezza, momenti di esaltazione e irrequietezza, momenti in cui vorrei mollare tutto e scappare, sensazione di non avere più una vita mia, dei momenti solo per me, sensazione di avere un corpo completamente trasformato e brutto da vedere, momenti di irrascibilità e d’insofferenza soprattutto verso mio marito, difficoltà nei rapporti sociali, visione negativa e pessimistica degli eventi, eccesso di apprensione verso la bambina, paura che possa star male e possa far star male me, ecc.). Tante, troppe a volte sono le emozioni che mi sovrastano, annullandomi quasi. Sto facendo delle sedute di psicoterapia presso un consultorio. Sto seguendo una cura farmacologica con un antidepressivo che ho utilizzato sporadicamente dall’età di 20 anni per attutire una forma d’ansia. Il guaio è che tale farmaco me l’ha prescritto uno psichiatra ben 16 anni fa, poi mi sta facendo ingrassare parecchio (tra i suoi effetti collaterali c’è proprio l’aumento di peso) e lo sto assumendo ora di mia iniziativa: credo sia opportuno che un medico mi riveda la cura e mi aiuti da un punto di vista psichiatrico, ma mi sembra alquanto difficile avere il nome di un bravo specialista nella mia zona (abito a Gallarate): neanche la psicologia del consultorio ha voluto farmi dei nomi! A chi posso rivolgermi? Che ne pensa della mia storia? Grazie tante!
R: Cara Patrizia, essere in trattamento psicoterapico è un buon inizio per affrontare i sintomi di cui parla, così come l’assumere farmaci se il malessere è di una certa intensità. La cura farmacologica però andrebbe rivista, come dice anche lei, perché è un po’ datata e forse non tiene conto del suo stato attuale. Nel nostro sito, nella sezione “trova aiuto” sono indicati i centri specializzati e le associazioni che si occupano di maternità: c’è un centro di eccellenza indicato nella sua zona. http://www.depressionepostpartum.it/main/?cat=19&submit=
Provi a contattarlo per richiedere un consulto sulla sua situazione. Cari saluti, Onda

8 Giugno 2016

TI POTREBBE ANCHE
INTERESSARE