l'esperto rispondePost Partum

Alti e bassi di una neo-mamma

D: Buongiorno, ho 33 anni e mia figlia ha 7 settiamane. La gravidanza è stata voluta. Io però mi sento malissimo. Apprezzo e sento di voler bene alla bimba solo se sono altri a prendersene cura. La notte dalle 5 non dormo anche se lei dorme e faccio incubi terribili a occhi a perti, immagino situazioni catastrofiche della mia vita personale. Non sono tutti i giorni uguali, con alti e bassi. Mio fratello soffre di bipolarismo. Mi sento in una gabbia, perchè non so come uscire dalla situazione, visto che non posso farla crescere da qualcun altro e allo stesso tempo so che crescendo con me potrebbe avere seri problemi affettivi e ho paura che la mia situazione peggiori. Temo cioé per me e per lei. Cosa posso fare?
R: Carissima, la sua bimba è nata da poche settimane, dunque da poche settimane si sta abituando a questa nuova vita e alla nuova condizione di mamma. E’ un periodo fisiologicamente difficile, in cui sono previste delle paure “normali” legate alla costruzione di nuovi equilibri. Ogni caso è però a sè, e andrebbe valutata meglio la “consistenza” e la “quantità” di queste paure e di questi pensieri: nel suo caso lei stessa fa riferimento alla paura di “problemi affettivi” e al bipolarismo di suo fratello. Il consiglio è di contattare uno psicologo per approfondire la situazione, che non è da sottovalutare perchè la sua salute psicologica è molto importante per il suo benessere personale ma anche per quello di sua figlia e per la qualità della vostra relazione che si sta sviluppando. Cari saluti, O.N.Da – Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna.

10 Dicembre 2014

TI POTREBBE ANCHE
INTERESSARE