Post Partuml'esperto risponde

Depressione e trascuratezza post partum: ne risente anche lui.

D: Sono padre di un piccolo di due mesi e scrivo qui per capire come aiutare mia moglie. Da quando è nato il piccolo lei è diventata irascibile, tesissima, aggressiva. Non dorme quasi mai, nemmeno quando il bambino si fa 6 ore di sonno di fila…non ha interessa per il cibo ma solo un’ossessione per l’allattamento. Si è chiusa in casa, non vuole uscire e quando è costretta trova sempre una finta emergenza di salute nel bambino per non uscire. Ogni giorno la situazione peggiora e lei da la colpa alla mia assenza, nonostante abbia preso molte ferie per stare con lei e nonostante che la sua famiglia sia presente quotidianamente. Ho provato a dirle delicatamente di parlare con qualche specialista ma la reazione è stata eccessiva e non ho più tentato…che fare? Temo sopratutto per la salute del bambino, che lei non riesce a lasciar piangere nemmeno per un minuto, e quindi rinuncia anche a farsi una doccia, entrando in una spirale di stanchezza e trascuratezza che portano un clima pesantissimo in famiglia. Nessuno riesce a convincerla a chiedere aiuto…che fare?
R: Caro Dario, è molto importante far capire a sua moglie quanto tiene alla sua salute e quanto si accorge di tutto quello che fa per il bimbo, arrivando però ad un livello di stanchezza e irascibilità che si trasmette sul nucleo familiare e su di voi. Provi a proporre a sua moglie di effettuare insieme un primo colloquio da uno psicologo, in modo da capire come affrontare in due questa situazione, situazione che lei per primo, come marito e neo-papà, sente come stressante. Cari saluti, O.N.Da – Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna.

22 Ottobre 2013

TI POTREBBE ANCHE
INTERESSARE