l'esperto rispondePost Partum

Sentirsi una "cattiva" mamma

D: Salve, sono una mamma di un bimbo di 8 mesi e fino ad uno/due mesetti fa ero attiva e felice sia con il mio bimbo che con il mio compagno… Adesso invece mi sento inutile, una cattiva mamma, non ho voglia di fare niente, allontano spesso il mio compagno, non mi tengo per niente, vorrei fuggire via e mi preoccupo sempre se fissiamo una cena fuori o se andiamo dai parenti del mio compagno, mi sento inferiore a loro e mi faccio mettere i piedi in testa da tutti, non riesco più a scherzare e per questo litigo spesso con lui… E prima non ero per niente così.. Anzi tutto il contrario… È un papà magnifico ma ora non mi fido nemmeno più di lui,  giustamente lavora dalla mattina alla sera, e ci sta poco… Io andrò in ferie tra una settimana,  E io ho paura, dentro la mia testa, che non riesca a stare dietro al piccolo, a fargli da mangiare, a capire perché piange, è molto avanti e vivace, gattona cammina e si alza da solo, ci vogliono mille occhi… Perché mi sento così? Potrebbe essere un depressione post parto ritardata?
Grazie
R: Cara Elisa, i suoi sentimenti di inferiorità, di preoccupazione e la sua fatica a prendersi cura di sé e il fatto che questi sentimenti siano per lei nuovi, potrebbe far pensare che possa trattarsi di depressione o di un momento di particolare difficoltà che si sta trovando a vivere in questo momento. Se la situazione persiste, le consiglierei di contattare uno psicologo/ psichiatra o uno dei Centri specializzati nella cura della donna durante la gravidanza e il post-partum che può trovare indicati sul sito di ONDA. Cari saluti.

1 Settembre 2015

TI POTREBBE ANCHE
INTERESSARE