Home | GRAVIDANZA E DEPRESSIONE
premesse generali

Quando ci si sente tristi e scoraggiati per un lungo periodo, si può parlare di depressione, una vera e propria malattia dell'umore che può colpire tutti, a qualsiasi età.

Capita a tutti di sentirsi tristi, sfiduciati o demoralizzati. Quando però questo stato d’animo diventa persistente e influenza le azioni della nostra vita quotidiana fino ad alterarle, si può parlare di sintomi depressivi.

La depressione si manifesta con una marcata tristezza, incapacità di provare piacere e interesse verso le proprie attività, difficoltà di concentrazione, perdita di energia, alterazioni dell’appetito e del sonno. Le cause scatenanti possono essere genetiche, biologiche, ambientali e psicologiche, e spesso sono correlate.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità indica la depressione come seconda causa al mondo di invalidità permanente: è una patologia di primaria importanza, dunque, dalle enormi ricadute sociali, esistenziali e culturali.

È essenziale riconoscere la depressione come una malattia dell’umore, pertanto equiparabile alle patologie del nostro corpo, che può colpire tutti, a qualsiasi età.
In Italia 5 italiani su 100 ne soffrono e di questi soprattutto le donne, con una percentuale doppia rispetto agli uomini.

Dalla depressione si può uscire: è infatti curabile grazie ad adeguati interventi psicoterapeutici e un corretto impiego di farmaci.

top
TROVA AIUTO

Seleziona la tua regione: